Nuovi risultati sul terremoto dalle immagini radar dei satelliti COSMO-SKyMed

Prosegue lo studio degli enti di ricerca sulle deformazioni del suolo e l’individuazione delle strutture geologiche che hanno generato il sisma del 24 agosto 2016, attraverso l’utilizzo di dati satellitari. L’analisi si arricchisce delle nuove immagini radar dei sensori della costellazione italiana COSMO-SkyMed che forniscono informazioni sul campo di deformazione con grande dettaglio spaziale grazie alle elevate risoluzioni del sistema. Evidenziata una deformazione legata a un fenomeno di instabilità di versante in un’area di circa 800 metri per 600, localizzata sul fianco del Monte Vettore.

Scarica la scheda [PDF]

Potrebbero interessarti anche...